COME REALIZZARE UN SITO WEB?




Hai deciso di creare un tuo sito web ma non sai da dove partire? Ecco l’articolo che ti potrà aiutare!

Ci sono vari metodi per creare un sito web, in questo articolo ne verranno spiegati alcuni, gratuiti.


WORDPRESS

Il servizio WordPress è per chi preferisce creare un blog o un sito Internet ed è una piattaforma gratuita.

Ti basta collegarti al sito Internet Wordpress.com e cliccare su Inizia qui per compilare il modulo di iscrizione ed accedere alla configurazione del tuo blog che potrai personalizzare con tanti stili gratuiti.

Una volta che avrai effettuato l’accesso tramite le tue credenziali ecco che inizia il lavoro!


Ti troverai davanti una bacheca di WordPress, nella quale potrai visualizzare le ultime notizie, se invece clicchi sulla barra laterale ecco che avrai a tua disposizione molteplici funzionalità:

- Articoli: per creare nuovi articoli da pubblicare sul proprio sito, potendo anche gestire le categorie e i tag;

- Media: è una sorta di archivio che raccoglie i file che caricate sul sito come ad esempio video, foto…

- Pagine: per creare le pagine del proprio sito;

- Aspetto: per scegliere l’aspetto del proprio sito ci sono varie grafiche ma se quelli già esistenti non vi soddisfano si possono installare nuovi temi grafici;

- Plugin: per installare nuovi strumenti che consentono di aumentare le funzionalità di WordPress;

- Utenti: per gestire gli inscritti al vostro sito o cambiarne il ruolo;

- Strumenti: per accedere alle funzionalità basilari di WordPress;

- Impostazioni: per impostare il titolo del sito e gestire le impostazioni generali come l’orario, la lingua etc…


WIX

Wix è una piattaforma gratuita che permette di aprire un website e gestire le pubblicazioni tramite un CMS, in modo facile e senza dover essere un esperto di codici.

Aprire un sito con wix è veramente semplice. La prima cosa da fare è andare sulla homepage di Wix, (wix.com) e cliccare su Inizia Ora.

Cliccare in seguito su ‘Sono un nuovo utente’ e proseguire.

Una volta che è avvenuta la registrazione, bisogna indicare la tipologia del sito che si vuole aprire tra varie categorie: blog, fotografia, musica, design…

In base alla scelta della categoria, sarà più facile selezionare il template a tema.

Una volta scelto il template, bisogna personalizzare il sito con le proprie informazioni.

L’ultima fase è quella della scelta del nome del dominio, ovvero l’indirizzo URL tramite il quale il sito sarà raggiungibile online.


Wix offre due possibilità:

- Una possibilità gratuita, ovvero con il sottodominio gratuito con Wix. L’home page e il sito risiedono in un sottodominio del dominio Wix.

- Una possibilità a pagamento, ovvero con un dominio personalizzato. ( esempio .com o .it)


Il passo successivo e anche l’ultimo passo è la messa online del sito.


Wix offre servizi a pagamento e servizi gratuiti, ma in ogni momento è possibile passare al pacchetto Premium.

La piattaforma Wix è molto utile per le piccole imprese, piccoli imprenditori e autonomi.


Ti starai adesso giustamente chiedendo, ma quali sono le differenze tra Wix e WordPress?


- FACILITA’ D’USO

Wix è al momento uno dei creatori di siti più facili da usare sul mercato. L’editor è molto intuitivo, pensato per i principianti.

WordPress è noto per le sue estensioni ed i molti plugin, ma questi non sono sempre così semplici da installare ed implementare. Allo stesso modo, l’intero software richiede alcune conoscenze tecniche.

Dunque chiaramente Wix ha la meglio grazie alla sua piattaforma totalmente studiata per essere quanto più user-friendly possibile!


- E-COMMERCE

Wix ha una sezione dedicata al negozio online, molto adeguata per i piccoli business e le opzioni disponibili per le tasse e per i costi di spedizione sono molto limitati.

Con WordPress invece questa sezione è gratuita, ma bisogna pagare a parte per i servizi aggiuntivi come ad esempio il servizio per gestire i pagamenti con carta di credito.

Dunque, per un piccolo negozio online Wix è più che sufficiente.


- BLOG

Wix offre buone possibilità di creare blog, permette di creare categorie, tag, programmare post e metterli in evidenza. Le funzionalità dei post sono discrete, ma limitate.

Wordpress invece, si è da sempre concentrato sulla creazione dei blog, anche essendo comunque un’ottima piattaforma per la creazione dei siti internet e include già tutte le funzioni di cui avrai bisogno come tag, categorie ecc..


- SUPPORTO

Wix offre assistenza tecnica telefonica (in inglese) oltre a forum, articoli e tutorial. Anche le domande più tecniche troveranno una risposta dopo un breve scambio di email.

WordPress semplicemente non offre un servizio di supporto tecnico ufficiale. Potrai trovare le risposte alle tue domande in community e forum.


- PREZZI

Con Wix, i prezzi sono chiari ed i pagamenti possono essere mensili, annuali o biennali. Esistono vari pacchetti che includono un numero crescente di funzionalità e servizi:

  • Collega il tuo dominio (4,50€ / mese)

  • Combo (8,50€ / mese)

  • Illimitato (12,50€ / mese)

  • Business Basic (per negozi online) (17€ / mese)

WordPress tecnicamente è gratuito. Ma a parte dovrai pagare per l’hosting circa 6.50 € al mese per un servizio decente. I prezzi salgono se decidi di acquistare un tema (40 € – 60 €).


CONCLUSIONE

La scelta tra WordPress e Wix dipende molto dal sito di sito di cui hai bisogno.

Se cerchi una soluzione più potente, con funzionalità più complesse WordPress è più adatto.

Wix si addice molto meglio a siti più piccoli il cui contenuto include una descrizione del settore, tipo di attività e informazioni di contatto.

Wix offre inoltre app ad hoc per il tuo business, che rappresentano soluzioni specialmente valide per ristoranti, hotel e servizi per eventi. È infine lo strumento giusto per chi è assolutamente alle prime armi avendo un forte supporto tecnico, da non sottovalutare poiché potrebbe rivelarsi un grande risparmio di tempo.


Per la creazione del tuo sito gratuito tramite Wix puoi cliccare direttamente su questo link e iniziare: http://wixstats.com/?a=38520&c=124&s1


CONSIGLI PER LA PIANIFICAZIONE DEL TUO SITO

- Fai una mappa su un foglio di tutto ciò che vorresti all’interno del tuo sito, è la maniera migliore per organizzare i pensieri.

- Prendi spunto da altri siti internet.

- Una volta ottenuta una bozza di ciò che vorresti nel tuo sito, chiedi l’opinione di persone esperte del settore.

- Se vuoi posizionarti bene tra i risultati dei motori di ricerca, devi giocare bene con l’uso delle parole chiavi.


IL WEB DESIGN DEL TUO SITO WEB

Non ne capisci molto di design e hai paura di apparire scontato o esagerato? Ecco a te alcuni consigli!

- Usa un colore chiaro o bianco per lo sfondo.

- Scegli colori d’impatto e utilizza Adobe Color se ne hai bisogno.

- Mantieni un design pulito e ordinato.

- Non usare troppi font.

- Assicurati che il tuo sito web si possa visualizzare anche sui cellulari.

- Se decidi di aggiungere foto o immagini, queste devono essere scattate da professionisti.


Una volta che hai pubblicato il tuo sito, devi tenerne cura.

1) Aggiorna il sito: devi creare e pubblicare contenuti periodicamente.

2) Posizionamento sul web: per ottenere tanti visualizzatori devi ottimizzare la SEO del tuo sito web.

3) Web analytics: non dimenticare di misurare sempre il traffico in arrivo sul sito. In questo modo potrai capire cosa sta funzionando e cosa no. Lo strumento più popolare per analizzare il traffico su un sito web è Google Analytics ed è gratis.

4) E-mail marketing: manda e-mail di massa ai visitatori del tuo sito web per non perderli. Questa tecnica viene molto usata dai negozi o e-commerce.

5) Social media: crea profili social come Facebook o Instagram per poter interagire con i visitatori.



Questa è una piccola guida per aiutarti a fare i primi passi nella creazione del tuo sito internet, per altri consigli o per una consulenza gratuita non esitare a compilare il modulo contatti. Saremo lieti di aiutarti con il tuo business!