DIRECT MARKETING: COS’E’ E COME SI USA



Il direct marketing è una forma di marketing che privilegia il rapporto one to one perché è mirata ad un solo utente o a più di uno che rispondano a determinate caratteristiche.

Facciamo un esempio per capire meglio.. quando entri in un negozio, entri perché stai cercando un prodotto specifico (traffico diretto) o perché un prodotto in vetrina attira la tua attenzione (ADS), dai uno sguardo a ciò che è esposto (navighi nel sito) finché un commesso ti si avvicina e ti chiede: “Posso esserti utile? Ho visto che guardavi quei golfini; cercavi qualcosa in particolare?”. Questo è il Direct marketing.

Naturalmente, online, questi processi possono essere automatizzati e in questo articolo faremo una panoramica sul direct marketing e di come usarlo per parlare con i tuoi contatti.


LE VARIE FORME DI DIRECT MARKETING

SMS MARKETING

Esempio :’’ Buongiorno Marco, da oggi cominciano i saldi nel nostro negozio, passa a trovarci.’’


Questo tipo di messaggio è una comunicazione one-to-one che mira alla riconversione e che può essere, in qualche modo personalizzata.


EMAIL MARKETING

Lo store cerca di farmi riconvertire con una e-mail che tiene conto dei miei ultimi acquisti.


NEWSLETTER

Grazie alle newsletter che vengono personalizzate e inviate agli utenti, lo store in questione cerca di far visitare il proprio sito, per spingere all’acquisto.


RETARGETING

Ti sarà sicuramente successo che dopo aver visitato il sito di un determinato negozio ad esempio di maglioni autunnali, accedendo a Facebook hai trovato tante pubblicità inerenti a vari maglioni autunnali.


Insomma: qualunque forma tu scelga, il direct marketing non è semplicemente un messaggio casuale.

Il direct marketing è un copy ideato ad personam che invia la giusta informazione, la giusta offerta scritta con un linguaggio perfetto per quel potenziale cliente.


COME FARE DIRECT MARKETING

- Definisci l’obiettivo;

Quale prodotto o servizio vuoi vendere? Cosa vuoi che facciano i tuoi clienti dopo aver acquistato?

- Individua la buyer persona;

Devi capire chi è il tuo target! Quanti anni ha? Donna o uomo? Come usa i tuoi prodotti? A quali argomenti è interessato?

- Individua il suo customer journey;

Il cusomer journey è il processo che caratterizza l’interazione tra consumatore e azienda. Questo ‘viaggio’ parte dal bisogno del consumatore di un prodotto o servizio, e termina con l’acquisto.

- Scelta del canale di destinazione;

I canali di distribuzione possono essere diretti: produttore/venditore e consumatore, Il canale corto si identifica tipicamente nei beni che vengono distribuiti con la sola intermediazione del dettagliante, il quale compra dal produttore e vende al consumatore, Il canale lungo si caratterizza così per la presenza del grossista che evita al produttore i costi del contatto con tutti i dettaglianti e semplifica la sua gestione commerciale garantendo una buona presenza anche nei negozi meno importanti.


Il tuo target usa Whatsapp o pensi che possa trovarsi più a suo agio con un SMS? Avrà la pazienza di leggere una e-mail o funzionerebbe di più un bel ADS su Instagram?

- Scrivi dei copy persuasivi;

- Invia;

- Analizza e misura;

La campagna ha ottenuto i risultati sperati? Il tasso di conversione è soddisfacente?


Se sei inesperto e hai bisogno di una consulenza gratuita non esitare a compilare il nostro modulo contatti. Saremo lieti di aiutarti con il tuo Business.