GOOGLE TREND: COME OTTENERE IL MASSIMO




Si tratta di uno strumento gratuito per scoprire le tendenze di ricerca su Google. Il suo scopo è quello di consentire al pubblico di individuare come si muove l'esigenza dell'utente medio online.

Questa soluzione consente di prevedere la riuscita di un determinato contenuto e il potenziale interesse del pubblico nei suoi confronti.

Le sue funzioni non riguardano solo la possibilità di far effettuare una singola ricerca al pubblico, ma anche di mettere a confronto più query digitate e individuare altre informazioni utili che riguardano:

  • Località regionale.

  • Città (in alcuni casi).

  • Query correlate.

  • Ricerche emergenti.

Perchè usare Google Trend? E’ utile usare Google Trends perché si può scoprire cosa vogliono le persone dal web. In realtà Google Trends è uno strumento veramente utile per chi fa web marketing e in particolare SEO (Ottimizzazione per i motori di ricerca).

Anche i blogger utilizzano spesso questo strumento per chi vuole creare buoni contenuti per il proprio piano editoriale.

Dunque, perché utilizzare Google Trends?

-Trovi nuovi argomenti per il tuo blog;

-Si scoprono tante keyword in settori particolari;

-Scopri se conviene o no creare una pagina;

-Individui temi unici, evitando duplicati.

Come si usa Google Trend?

Google Trend mette a disposizione dei suoi utenti la possibilità di esplorare gli interessi su un dato argomento partendo da una ricerca specifica attraverso il tasto “Esplora” o di osservare le ricerche di tendenza sulla base di ciò che sta accadendo in tempo reale.

Nel primo caso è l’utente stesso a chiedere alla piattaforma e ottenere dei risultati sulla base di quanto richiesto. Vengono messi a sua disposizione dei filtri e degli ulteriori strumenti come le ricerche correlate, prospettive di utenti che nel cercare un termine hanno cercato anche altre query.

Nel secondo caso invece è disponibile un elenco delle 20 tendenze di ricerca per giorno e in tempo reale.

È importante fare una differenza fra le due possibilità di scelta perché, pur trattandosi di risultati disponibili nella stessa giornata, essi potrebbero non coincidere.

La sezione “Tendenze di ricerca per giorno” indica gli argomenti di tendenza nell’arco delle 24 ore di una specifica giornata in una specifica area geografica; la sezione “Tendenze in tempo reale” non necessariamente ha gli stessi argomenti di ricerca per la stessa area geografica poiché in quel momento l’interesse delle ricerche potrebbe essersi spostato su altro.

Cliccando sui risultati della sezione “Tendenze di ricerca per giorno” vengono visualizzate le notizie correlate all’argomento; cliccando sui risultati della sezione “Tendenze in tempo reale” l’utente ha a disposizione il grafico relativo all’interesse di ricerca e alle notizie su quel dato argomento e le notizie e le query correlate allo stesso.

Alternative a Google Trend -Uber suggest (permette di conoscere le principali parole correlate a una specifica keyword. Creato da Neil Patel);

-AnswerThePublic (Rispetto ad altri tool è più orientato alle long tail keyword e aumenta il potenziale di ricerca dei siti web e dei contenuti attraverso la ricerca organica.);

-BuzzSumo (BuzzSumo è una piattaforma di content analysis che individua e analizza i contenuti maggiormente condivisi sul web. Il servizio è a pagamento).



Per ulteriori chiarimenti, se non sei abbastanza esperto e hai bisogno di aiuto, non esitare a compilare il modulo contatti. Saremo ben lieti di aiutarti con il tuo Business!